Latest Posts

Cetrioli, benefici e proprietà per la salute e il beauty

Noto come Cucumis sativus il cetriolo, fa parte della grande famiglia delle Cucurbitaceae insieme a zucchine, zucche, meloni e alla succosa anguria. Pare sia originario dell’area dell’Himalaya ed è in grado di crescere nel terreno oppure come rampicante. È un ortaggio molto salutare, perfetto per contrastare l’afa estiva idratando il corpo, tanto da permettere un buon drenaggio, sgonfiando e depurando. Il cetriolo veniva utilizzato già 5.000 anni fa, grazie alle prime coltivazioni in Asia, per poi giungere nel bacino del Mediterraneo con gli Egizi.

Divenne poi gettonatissimo durante l’epoca dei Greci e dei Romani, come ricarica energetica e di intelligenza. Di lui si ha traccia anche nel ‘500 come rimedio per la pelle, molto utilizzato in lozioni e creme lenitive. L’ortaggio svolge un doppio ruolo, per la salute e per la bellezza personale, grazie alle sue innegabili proprietà.

Cetrioli, tutte le proprietà

Leggero e idratante il cetriolo è un must-have delle ricette estive, in grado di alleggerire contorni, insalate e smoothie ma anche di impreziosirne il gusto. È ricco di acqua, pari al 96% del suo formato, ed è una fonte impareggiabile di elementi nutritivi quali calcio, fosforo, zolfo, manganese, potassio, sodio, ferro, iodio; ma anche di vitamine del gruppo B quali tiamina, riboflavina, niacina, acido folico. Non solo, perché contiene vitamina C, E, K, provitamina A, azulene e acido tartarico, quest’ultimo impedisce ai carboidrati, assunti durante il pasto, di trasformarsi in grasso e in adipe. Il cetriolo sgonfia, drena, è un supporto importante contro la ritenzione idrica e la cellulite. Per beneficiare di questi vantaggi è importante consumarlo crudo con buccia e semi, dove sono concentrati maggiormente tutte le proprietà.

Per questo viene inserito anche all’interno di diete e regimi ipocalorici, il cetriolo è un valido alleato per il benessere del corpo. Purifica, idrata, supporta nel dimagrimento, permette una buona digestione, è blandamente lassativo e aiuta a monitorare i valori glicemici. Abbassa inoltre la pressione arteriosa regolando anche i valori del colesterolo cattivo (LDL), nutre e protegge il cervello grazie alla presenza dei flavonoidi, in qualità di antinfiammatori. Questi contrastano l’invecchiamento delle cellule del cervello, arginano la perdita della memoria, proteggono occhi, reni e articolazioni. Inoltre l’alta concentrazione di vitamina C, beta-carotene e lignani attiva un’azione antiossidante contri i radicali liberi rallentando l’invecchiamento. Protegge anche il sistema cardiovascolare e previene molte forme tumorali come quella al seno, alle ovaie, all’utero e alla prostata.

Cetriolo in cucina, tutti gli impieghi

Il cetriolo trova spazio nel campo dell’alimentazione e lo si può consumare crudo con la buccia. Basta lavarlo accuratamente, tagliarlo a rondelle per poi servirlo con una spolverata di sale. Secondo l’uso comune si devono tagliare le due estremità, immergendone una nel sale per poi strofinarla sulla polpa a vista. Questo produrrà una sorta di schiuma che andrà rimossa tagliando via una fetta sottile, eliminando così il gusto amarognolo e naturale dello stesso che non sempre piace. Per chi fatica a digerirli basta eliminare la buccia condendoli con sale, pepe, olio EVO e un goccio di aceto. Il quantitativo consigliato è 100 grammi al giorno e si possono creare acqua aromatizzate e snellenti lasciando in infusione fette di cetriolo, zenzero, menta e limone. Si possono inoltre realizzare smoothie detox centrifugandolo o frullandolo con una mela verde, del sedano fresco, zenzero e limone. Ottimo anche l’infuso da consumare la sera per agevolare il riposo; golosa l’insalata o l’antipasto creato con menta e yogurt greco oppure con verdure a foglia verde, sedano, cipolla cruda e limone.

Cetriolo, gli utilizzi per il beauty

Non solo benefici per il corpo e la linea, il cetriolo trova spazio anche nella beauty routine quotidiana. Un classico di sempre sono le fette di cetriolo sugli occhi per sgonfiare borse e illuminare la zona: basta mettere il cetriolo in freezer per 30 minuti prima di tagliarlo a fette, appoggiandole sulla parte in questione. Con l’ortaggio si può creare una maschera in grado di depurare la cute, basta sbucciarlo, frullare la polpa mescolandola con un cucchiaio di yogurt bianco magro e del succo di limone. Si applica sul viso per 15 minuti e poi si lava come di consueto. Invece la variante succo di limone e olio d’oliva dona luminosità alla pelle. Infine si può creare un impacco con un uovo, mezzo cetriolo e olio d’oliva, da applicare sui capelli per 15 minuti: ne migliora la luminosità e la morbidezza. Il suo potenziale è davvero infinito, oltre a garantire alla cute freschezza ed elasticità.

Scelta, acquisto e controindicazioni

Per verificarne la freschezza è importante che risulti sodo e privo di muffe, dal colore verde intenso e uniforme mentre la polpa deve risultare verde chiaro e tonica. Non esistono controindicazioni per la sua assunzione, tranne una evidente allergia oppure una difficoltà digestiva legata alle Cucurbitaceae che potrebbe suggerire un consumo moderato. Agevolando anche qualche problema intestinale, in particolare per chi soffre di meteorismo o colon irritabile.

Latest Posts

Aggiornamenti Popolari

Stay in touch

To be updated with all the latest news, offers and special announcements.