Latest Posts

Parigi haute couture autunno-inverno 2022-2023: i colpi di fulmine beauty (da copiare subito)

Spettacolo, arte e, spesso, sogno: l’haute couture, tuttavia, non fa più molta fatica a diventare realtà, specie se la si guarda con l’occhio giusto, quello che consente di ispirarsi, cogliere dettagli e farli propri. A giovarne di più è indubbiamente il fronte beauty: dai capelli al make-up individuare un trend non è mai stato così semplice, per un’occasione speciale, magari, come una serata o il proprio matrimonio. E dalle passerelle di Parigi, su cui è appena calato il sipario per l’autunno-inverno 2022-2023, di suggerimenti ne sono arrivati davvero tanti, complice una moda meno altera e più prossima, condivisa in tempo reale da hair stylist, make-up artist, designer e modelle. 

Fiocchi tra i capelli in stile Chanel, per le spose più romantiche

Continuano a conquistare i fiocchi tra i capelli, come visto da Chanel. Sarà per quella loro allure bon ton o per i rimandi a un’innocenza infantile, certo è che nulla è più romantico di un’acconciatura impreziosita da un nastro di raso. Il trend è fortissimo, lo avevamo già anticipato la scorsa primavera, e non sembra destinato a farsi da parte, almeno per il momento. Tante le soluzioni possibili. Il fiocco è bellissimo a mo’ di fascia, sui capelli sciolti, in combo con onde appena accennate, oppure parte integrante di intrecci e raccolti. 

Un fiocco tra i capelli: l’idea per un hair look romantico da sposa ©Getty Images.

Dominique Charriau

Le trecce sognanti di Dior

E sono proprio intrecciate le acconciature più viste sulle passerelle dell’haute couture, a partire da Dior, che tra gli hair styling ha proposto le trecce basse, essenziali ma sempre di grande effetto. A realizzarle, Guido Palau, in perfetta sincronia con la collezione, ispirata al folklore e all’albero della vita, opera dell’artista ucraina Olesia Trofymenko. 

Un dettaglio della treccia bassa vista da Dior ©Getty Images. 

SAVIKO/Getty Images

Anche il make-up pensato da Peter Phillips può essere replicato, non solo per un’occasione speciale ma anche nel quotidiano. «Abbiamo deciso di scegliere una pelle luminosa con una punta di colore ai lati del viso», ha spiegato Philips, che per blush ha usato due rossetti, Dior Addict nella tonalità 558 Bois de Rose oppure il 720 Icône, a seconda dell’incarnato delle modelle. Il motivo? La consistenza burrosa delle texture, priva di qualunque luccichio, che ha migliorato l’effetto luminoso, senza far sembrare la pelle lucida o unta. 

Un trucco essenziale per le modelle di Dior, naturalmente luminose ©peterphilipsmakeup/Instagram.

La donna sofisticata di Armani Privé

L’eleganza sofisticata della collezione Armani Privé si è tradotta in raccolti glamour e contemporanei. Il team di Roberta Bellazzi per The Agency Aldo Coppola ha realizzato piccoli nodi rimboccati nella parte laterale e bassa della nuca, che hanno dato l’illusione di un taglio corto, percorso da disegni geometrici e ciuffi asimmetrici raccolti al centro della testa e fissati con la lacca.

Latest Posts

Aggiornamenti Popolari

Stay in touch

To be updated with all the latest news, offers and special announcements.